ALFA SUD, FU UN’AUTO “SOCIALE”

ALFA SUD, FU UN’AUTO “SOCIALE”

11 ottobre 2018 Non attivi Di IlVittogram

L’Alfasud è un’autovettura prodotta e marchiata Alfa Romeo dalla Industria Napoletana Costruzione Autoveicoli Alfa Romeo (INCA) – Alfasud S.p.A (azienda controllata al 90% dalla stessa Alfa Romeo) dal 1972 al 1984. Si tratta della prima vettura ad essere assemblata nello stabilimento di Pomigliano d’Arco.

 

Verso la fine degli anni sessanta, l’allora presidente dell’Alfa Romeo Giuseppe Luraghi richiamò al Portello il progettista Rudolf Hruschka. Si trattava di costruire un nuovo stabilimento nelle aree adiacenti alla Alfa Avio Costruzioni in provincia di Napoli, così da permettere all’Alfa Romeo la produzione di un nuovo modello, completamente progettato da Hruska.

Per Luraghi la produzione della vettura assunse anche un ruolo sociale. L’IRI permise a Luraghi, grazie anche alle oggettive necessità logistiche, di creare, per accedere ai fondi destinati a favorire l’industrializzazione del Sud Italia, un nuovo stabilimento a Pomigliano d’Arco (Napoli), sui terreni già di proprietà della stessa azienda, per assemblare il nuovo modello ed i suoi derivati.

Continua leggere su Wikipedia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail