ITALIANITÀ!

ITALIANITÀ!

11 ottobre 2018 Non attivi Di IlVittogram

INTRODUZIONE:

Italia paese di Santi Poeti e Navigatori. Inutile negarlo: la vera essenza dell’italianità sta nell’essere quello che ancor oggi siamo: un popolo di Santi Poeti e Navigatori con tutte le contraddizioni del caso. Negli anni 80 una canzone di Toto Cutugno ci fotografava con velata ironia ma nello stesso tempo con tanto realismo. Da quel momento nel mondo siamo ” lasciatemi cantare con la chitarra in mano” ma soprattutto ” un italiano vero”! E questo con buona pace delle tante eccellenze che in ogni settore hanno dato e, seppur in tono minore visto i tempi di crisi , danno le aziende italiane. Eccellenze che ci sono invidiate da tutto il mondo oltre ad esserci imitate. Forse nel tempo e soprattutto con gli ultimi eventi politico/economici che abbiamo vissuto , abbiamo dimenticato il valore del #BelPaese. Sicuramente ne  siamo i primi detrattori. Ma non dobbiamo dimenticare che , fatalità , insieme alla Grecia, siamo la culla della civiltà e grazie ai nostri esploratori abbiamo portato la nostra civiltà ed italianità in giro per il mondo a testa alta. Ecco il punto: è giunto il momento di sentirsi orgogliosi di essere #italiani ed rialzare la testa! Questo perché, credo che siamo tutti d’accordo, il nostro Paese non ha nulla da invidiare ad altre realtà; anzi, nei secoli, siamo stati e siamo ad oggi il Paese più invidiato al mondo. Nonostante tutto. E allora ben venga un po’ di sano amor di Patria; ben venga un po’ di giusto orgoglio per il nostro Paese; ben vengano le nostre tradizioni, cultura e storia millenaria, con molta attenzione alla situazione odierna, e possibilmente anche con occhio critico a chi ci governa non solo in Italia ma in Europa. Nei prossimi anni lì si giocheranno le partite più importanti : l’Europa deve cambiare e deve farlo soprattutto con il contributo dei nostri europarlamentari che finalmente non devono prendere più il fatto di essere a Bruxelles come un “brutto ripiego” ma devono fare il loro dovere per riportare il nostro BelPaese al posto che merita! Siamo uno dei paesi fondatori: qualcuno l’ha dimenticato. Altri ne hanno approfittato. Riprendiamoci quelli che ci spetta nel rispetto delle nostre tradizioni , della nostra cultura e soprattutto del MadeinItaly.In breve benvenuta italianità.

 

Pio De Marco.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail