11 regioni chiedono lo stato di emergenza per il maltempo.

11 regioni chiedono lo stato di emergenza per il maltempo.

7 novembre 2018 0 Di IlVittogram

Superano i tre miliardi di euro i danni causati dal maltempo che ha devastato l’Italia da Nord a Sud. La stima è del ministro per le Infrastrutture, Danilo Toninelli, che, durante un sopralluogo nel Tigullio, ha annunciato l’intenzione di nominare un commissario “che abbia la possibilità di seguire procedure semplificate” per “fare bene e in legalità”. In attesa del Consiglio dei ministri urgente, previsto per giovedì o al massimo venerdì, sono undici le Regioni che hanno chiesto lo stato di emergenza. Un lungo elenco che rischia di allungarsi ancora: nel giorno dei funerali delle vittime di Casteldaccia, a Palermo, l’allerta torna a preoccupare il Nord, con la pioggia che ha gonfiato i fiumi del Piemonte facendo tracimare il Po ai Murazzi di Torino. L’instabilità, al centro-nord, durerà tutta la settimana. Permane per le prossime 36 ore l’allerta arancione sul Piemonte, dove proprio oggi ricorrono i 24 anni dall’alluvione che provocò 70 morti e oltre 2.200 sfollati.

“La piena di Po, che questa mattina era nel cuneese, sta arrivando a Torino – spiega Secondo Barbero, responsabile del sistema di allertamento di Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale – Il livello del fiume ha già raggiunto i Murazzi e si prevede ancora un incremento di una cinquantina di centimetri”.

Continua a leggere su ansa.it

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail