Da Liverpool un sito per le aziende italiane.

Da Liverpool un sito per le aziende italiane.

12 novembre 2018 0 Di IlVittogram

Ottime notizie dall’Inghilterra, il nuovo Console Onorario a Liverpool si adopererà in prima linea per le aziende italiane, bene, ottima iniziativa

MILANO – Riapre il Consolato Onorario Italiano a Liverpool con la nomina di un nuovo console. Si tratta dell’avvocato Marco Boldini 38 anni di origini bresciane, ma cresciuto professionalmente a Milano. Il nuovo console è uno stimato solicitor della City of London ed è stato nominato da UK Legal 500, la rivista legale più accreditata nel settore, come una delle stelle nascenti nel settore giuridico per l’anno 2017. Oltretutto è molto attivo nel mondo accademico, essendo stato recentemente nominato membro onorario dalla “Cass Business School” di Londra.

Una nomina di prestigio per il giovane avvocato che avrà il compito di coadiuvare il Consolato Generale di Londra nell’assistenza dei cittadini italiani a Liverpool. Il nuovo Console assicura che sotto la sua guida il Consolato si proporrà di rendere sempre più efficienti ed efficaci i servizi offerti alla comunità, in modo da sostenere e aiutare i cittadini nel miglior modo possibile. “Inoltre – prosegue il Console – sarè in prima linea per favorire collaborazioni internazionali fra imprese locali e imprese italiane,  fornendo sul rinnovato sito web del Consolato Onorario (http://consolatoliverpool.com), la possibilità di promuovere e far conoscere la propria azienda”.

La riapertura del Consolato di Liverpool coincide con un momento storico molto importante per il Regno Unito e per gli italiani ivi residenti. Infatti con la data del 29 marzo 2019 ormai alle porte, molti connazionali avranno sempre più bisogno di un’assistenza capillare per rispondere a dubbi e domande sul fenomeno Brexit.
Il tema dell’acquisto della cittadinanza italiana, per esempio, rappresenta una delle richieste più sentite dalla popolazione locale in quanto permetterebbe di ottenere un passaporto italiano – e quindi europeo – così tanto ricercato in epoca Brexit.

Fonte: larepubblica.it

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail